Alba

Alba

giovedì 26 settembre 2013

Andrea Ferrari: "Con Rinnovamento Civico per dare più attenzione alla sicurezza degli albesi"


Mi chiamo Andrea Ferrari, sono nato a Rovigo nel 1983, ma da molti anni vivo ormai ad Alba, dove lavoro presso uno studio legale.
Sono appassionato di musica, pratico molti sport (palestra e corsa fra tutti) e dedico il mio tempo libero - e non di rado anche i periodi di ferie – ad attività di volontariato in città.
Perché sono appassionato di politica?
Perché credo che ogni cittadino dovrebbe avere interesse per la cosa pubblica e conseguentemente attivarsi affinché le risorse, economiche e non, siano amministrate secondo criteri di efficienza, trasparenza ed utilità per la collettività. Ecco perché ho deciso di dedicarmi alla politica e di farmi parte attiva con l’intento di dare un contributo mirato ad  ottenere e garantire il rispetto di tali principi. 
Cosa credo che manchi alla mia città?
Alba è una città che da sempre vanta grande lustro agli occhi della provincia, della regione e si estende anche oltre i confini transnazionali. Tuttavia, il continuo disinteresse alla corretta e proficua gestione delle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi anni ha, fatto da un lato, calare la stima e l’interesse della cittadinanza per la politica partecipata e, dall’ altro, ha deteriorata abbondantemente il nostro territorio e la nostra capacità di rinnovarlo e valorizzarlo.
Purtroppo sempre più evidentemente ci accorgiamo che Alba è cambiata. Il problema della sicurezza ha assunto una rilevanza notevole. Per non parlare poi dei continui tagli al settore socio assistenziale. Da ultime la soppressione del tribunale di Alba e i drastici tagli ai trasporti. 
Come intendo impegnarmi per la comunità in futuro?

Mettendo a disposizione la mia persona affinché la voce della cittadinanza, ossia la voce consapevole di coloro che vivono la città e sono consapevoli e coscienti dei bisogni comuni, possa essere portata davanti agli organi amministrativi e così concretizzarsi.

Nessun commento:

Posta un commento